Alla scoperta del Cammino di Oropa (BI)

Dopo lo stop forzato per la pandemia, l’Associazione Mystery Auditing Italia si rimette in cammino


Con l’arrivo della primavera ed il cambio di colore delle regioni, che diventano gialle e bianche grazie al sempre crescente numero di vaccinati al Covid, l’Associazione Mystery Auditing Italia è ripartita, mettendosi letteralmente in Cammino e andando alla volta di un nuovo itinerario tutto da scoprire.

Nel maggio 2021, infatti, la scelta per la ripartenza del “Progetto Cammini” è caduta su Oropa, in provincia di Biella.



Immagini tratte dal sito ufficiale del Cammino di Oropa


Ideale per neofiti


Si è rilevato una piacevole scoperta in quanto è un cammino ideale per i neofiti o per chi vuole riprendere a camminare dopo un periodo di inattività.

E’ diviso in quattro tappe per un totale di 63km, che tocca le località Santhià - Roppolo, Roppolo - Torrazzo/Sala Biellese, Sala Biellese – Graglia Santuario di Oropa

Il Cammino si svolge per la maggior parte su ampie strade bianche e pochi sentieri, molto silenzioso tranquillo e per la maggior parte ombreggiato (eccetto la prima tappa).


Le aree di attenzione oggetto delle verifiche sono state, come consuetudine:

  • il percorso (identificazione, segnaletica, bivi ed attraversamenti stradali, coerenza tracce GPS);

  • la sicurezza fisica (copertura cellulari, animali in libertà, elementi di attenzione / rischio di percorrenza);

  • la conoscenza del Cammino da parte dei vari stakeholder (proloco, info point, bar, ristoranti, negozi);

  • le ospitalità (tipologia, raggiungibilità, pulizia, conoscenza del cammino) un’attenzione particolare è stata posta sulla sicurezza fisica, in particolare sulla fruibilità da parte di donne sole e delle norme anti-covid;

  • la verifica della presenza ed applicazione delle varie normative COVID da parte dei vari gestori.


Immagini tratte dal sito ufficiale del Cammino di Oropa


Il Progetto Cammini


L’Associazione Mystery Auditing Italia nel 2019 ha progettato, predisposto e verificato sul campo un set di indicatori specifici per i “Cammini Italiani” volti alla verifica qualitativa degli stessi, con un progetto fondato sulla metodologia Mystery e in conformità con le indicazioni della norma UNI 11312-1.


La genesi dell'iniziativa è basata sulla possibilità di allargare la metodologia del Mystery Auditor in ambiti non tradizionali e nel poter contribuire – in partnership con gli owner a migliorare l’Experience dei camminatori e alla verifica della Qualità dei Cammini (fenomeno in forte crescita negli ultimi anni) .


Nel 2019-2020 abbiamo percorso:

La selezione dei cammini da verificare è basata su specifici criteri:

  • cammini non molto noti

  • percorribili in tempi relativamente brevi (4-8 gg)

  • meritevoli di maggiore visibilità

  • siti in luoghi da scoprire o poco conosciuti

Noi intanto proseguiamo a Camminare e vi terremo informati sul prossimo cammino…

71 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti